• +0163 833109

Corale

Corale

Un’ aforisma spirituale di S. Agostino, ritenuto da alcuni filosofi come il massimo pensatore cristiano del primo millennio, recita così: “Chi canta, prega due volte”: è questa affermazione, condivisibile o meno, il punto di partenza e la fonte ispiratrice di tutti i componenti della “Corale giovani S. Pietro”.
E’ da molti anni che oramai sono parte di questo gruppo, sono cresciuta amando e lodando Dio anche attraverso il canto ed ora, non c’è nulla che mi possa dare gioia più grande, se non vedere tutti i bambini che con serietà, impegno ed entusiasmo si sono aggiunti al coro. Il gruppo canoro, che è composto da circa una trentina di elementi fra adulti e bambini, è accompagnato dagli armoniosi accordi dei nostri due chitarristi che ci aiutano nella realizzazione dei brani musicali con i quali animiamo le celebrazioni liturgiche domenicali, un repertorio di stampo religioso al quale certo non manca ritmo.
Cantare è una forma personale di espressione che può addirittura arrivare ad emozionare coloro che ci ascoltano, è un momento unico di preghiera e di riflessione individuale ma che può diventare di gruppo quando si canta tutti insieme, ad esempio, durante le prove. Tutti i mercoledì sera dalle ore 21.00 alle ore 22.30 presso la cappella invernale della chiesa parrocchiale di S. Pietro, ci incontriamo per ripassare i canti che già si conoscono o per imparare nuovi brani: può sembrare un impegno e capisco bene come qualche volta possa comportare dei piccoli sacrifici ma se fatti con il cuore, al senso del dovere subentrerà la gioia dell’essere stati insieme.
Vorrei concludere questa breve presentazione, ringraziando di cuore tutti coloro che collaborano con me affinchè questo gruppo corale continui nel suo servizio parrocchiale, Don Franco, Don Iarek, i genitori dei bambini e quanti, con opinioni e consigli, ci incoraggiano a proseguire dandoci nuovi stimoli per migliorare. Ringrazio anticipatamente tutte le persone che, dopo aver letto queste righe, spero immensamente decidano di unirsi al nostro coro nella veste di corista o strumentista … La musica non ha età, non ha sesso, non ha colore ma è di tutti coloro che la amano, la musica ci avvicina a Dio e con Lui accanto, nulla è impossibile.
Ancora un ultimo pensiero che si commenta da sè, è il testo di una nostra canzone: leggetelo, e se mai deciderete di cantarlo, chissà che non lo cantiate con noi!!!

Fiorella Gibellino

 

Infinitamente Grazie

Che cosa ti renderò

Per quello che mi hai dato

Innalzo il mio cuore come un calice di lode

Con tutte le mie forze grido:

Grazie, Grazie infinitamente grazie

Grazie, Grazie di ciò che sei per me

Grazie Gesù, Grazie Gesù, Grazie Gesù